Lingua   

Compagna Teresa

Il Teatro degli Orrori


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Cleveland - Baghdad
(Il Teatro degli Orrori)
Slint
(Il Teatro degli Orrori)
Mimma e Balella (per Irma Bandiera e Gabriella Degli Esposti)
(Banda POPolare dell'Emilia Rossa)


[2007]
Album "Dell'impero delle tenebre"
teatrodegliorrori


Staffette

Locandina del film documentario di Paola Sangiovanni dedicato ad Anna Cherchi, Claudia Balbo, Marisa Ombra e Nicoletta Soave, quattro ragazzine che, non ancora diciottenni, operarono nel Monferrato durante la Resistenza nel delicato e pericolosissimo ruolo di staffette.
Anna, Claudia, Marisa e Nicoletta sono sopravvissute alla guerra e nel 2000 hanno potuto raccontare le loro storie di resistenti alla regista Paola Sangiovanni... Ma moltissime donne partigiane non hanno avuto la stessa buona sorte... Come Irma Bandiera, detta Mimma, bolognese, gappista.

Irma Bandiera, "Mimma", medaglia d'oro al valor militare
Irma Bandiera, "Mimma", medaglia d'oro al valor militare


Mimma non era una ragazzina. Era nei Gruppi d'Azione Patriottica con compiti operativi. Era una comunista, una combattente per la libertà.
Nell'agosto del 1944 Mimma venne arrestata dopo uno scontro a fuoco con le SS tedesche, mentre tornava da una consegna di armi al comando dei GAP di Castel Maggiore. Fascisti e nazisti sapevano che lei conosceva nomi e informazioni importanti e la torturarono selvaggiamente, per giorni, per costringerla a parlare. Ma Mimma non parlò e, anzi, dovette sfidare a viso aperto i propri carnefici, che infatti la accecarono prima di scaricare il suo corpo agonizzante davanti alla casa dei genitori., dove i boia la finirono sparandole.

Sono queste donne coraggiose che voglio ricordare oggi, 25 aprile 2010.
guardami negli occhi e poi dimmi
non mi prenderanno mai
dimmi che c'è ancora posto nel tuo cuore
dimmi dove e quando
io ci sarò
prendimi per mano
noi cambieremo il mondo come vuoi
cambieremo vita
libera e felice
dimmi dove e quando
io ci sarò
TERESA
rincorrere i sogni ci ha sempre portato fortuna
quanto vorrei amarti
in solitudine
guardami negli occhi e poi dimmi
che non mi permetterai
di lasciarmi andare
di dimenticare
dillo pure a tutti
io ci sarò
TERESA
rincorrere i sogni ci ha sempre portato fortuna
quanto vorrei amarti
in solitudine
TERESA
compagna Teresa
ogni giorno ci porti la vita
Teresa non distrarti e corri più forte
più forte che puoi
parlami Teresa e dimmi
dimmi che non è sangue
il sangue che vedo
che ti scorre fra i seni
stringimi le mani
noi cambieremo il mondo
lo faremo come volevi tu
quanto sei bella Teresa
lo sai
con te muore
ciascuno di noi
Teresa non piangere

inviata da Alessandro - 25/4/2010 - 00:03


Bellissima canzone! "rincorrere i sogni ci ha sempre portato fortuna"

Anna - 20/1/2012 - 21:42


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org