Lingua   

M'arrusicu li gradi

Rosa Balistreri


Lingua: Siciliano


Ti può interessare anche...

No, prigioniero no!
(Rita Pavone)
To Althea, From Prison
(Fairport Convention)
Jamila
(Agricantus e Francesco Bruno)


[1974]

Album: Noi siamo nell'Inferno carcerati

infernocarcerati
M'arrùsicu li gradi e la catina,
la raggia mia lu cori cunsuma,
la raggia mia lu cori cunsuma..

Di notti e jornu, di sira e matina
mi vaju dannu la testa a li mura,
mi vaju dannu la testa a li mura..

Mi spirtusa lu senzju 'na virrìna,
sempri davanti l'haju la me sfurtuna
Sempri davanti l'haju la me sfurtuna

Mi spacchirò la testa quarchi sira,
megliu la morti 'ı chista sipurtura
Megliu la morti 'ı chista sipurtura..

inviata da giorgio - 24/4/2010 - 19:13



Lingua: Italiano

Versione italiana
MI ROSICO LE GRATE

Mi rosico le grate e la catena
la rabbia mi consuma il cuore,
la rabbia mi consuma il cuore..

Di notte e di giorno, di sera e di mattina
mi vado sbattendo la testa ai muri,
mi vado sbattendo la testa ai muri..

Mi buca la mente una trivella,
ho sempre davanti la mia sfortuna
Ho sempre davanti la mia sfortuna

Mi spaccherò la testa qualche sera,
meglio la morte che questa sepoltura..
Meglio la morte che questa sepoltura.

inviata da giorgio - 24/4/2010 - 19:16



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org