Lingua   

Fottuta sfortuna

Malavida
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

60 anni
(Malavida)
Grazie (al cazzo!)
(Malavida)
20 luglio
(Malavida)


Dal disco "MalaGang" (2007)
in collaborazione con Gang

copmalagang
Fuoco intorno alla città,
combattenti compagni nemici
La certezza della libertà,
stà nei nostri sguardi spenti
ora che il tempo e' assassino
qui nell'odio e nell'ira
parola che grida rivolta
e' l'urlo che il sangue scatena
fuoco intorno alla città,
la brigata è ormai in rivolta
al cielo si alza lo sguardo impietrito,
alla ricerca dell'ultimo dio
ora che il sangue s'accende
e il fuoco divora le strade
tra lo sputo veloce e lo sparo
ora e' qui sulle barricade
a morte l'ultimo sporco guerriero,
inciso negli occhi di ogni uomo
senza scarpe di fronte alla sbarra,
grida forte la sua unica colpa
ora tra l'aria e la morte
tra la morte e le rovine
ora resistere sempre
ora e sempre fino alla fine
per chi parte chi resta chi c'era
per la notte finita in galera
per la lotta che ancora continua
per la nostra fottuta sfortuna

inviata da DonQuijote82 - 14/2/2010 - 16:43


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org