Lingua   

Clamori

Franco Battiato


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Lettera al governatore della Libia
(Franco Battiato)
Inneres Auge
(Franco Battiato)
Siam prigionieri
(anonimo)


[1982]
Testo di Tommaso Tramonti (Henri Thomasson)
Musica di Franco Battiato
da "L'arca di Noè"
Clamori
Clamori nel mondo moribondo
clamori nel mondo.
Ciuffi d'isotopi in mano
passeggio tra le particelle dei miei atomi
nuclei pulsari, neutroni e quasari
il mondo è piccolo, il mondo è grande
e avrei bisogno di tonnellate d'idrogeno.
Infestati di ragnatele
pieni di minuscoli computers
mangiando farfalle giapponesi
mosche giganti sputano dati
dando il totale sui disoccupati.
Clamori nel mondo moribondo
clamori nel mondo.
Sangue nero di Harlem
manometri affollati a Wallstreet
nel fango delle cifre tutto se ne va
guerriglia nella giungla.
Ma sotto un tetto di palme.
Amore mio
lunga sarà la fine.
Sceicchi custodi
di passaggi a livello nel deserto
spargono lacrime di petrodollari
sufi soffocati, Mullah immobili
nel silenzio delle sparatorie.
Clamori nel mondo moribondo
clamori nel mondo.

inviata da Danuta Andrzejowa - 12/8/2005 - 01:36


Il testo di "Clamori" non è di Battiato ma di Tommaso Tramonti (pseudonimo di Henri Thomasson)

Vito Vita - 4/9/2017 - 03:39


Grazie Vito per la precisazione che abbiamo immediatamente riportato.

CCG/AWS Staff - 4/9/2017 - 09:47



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org