Lingua   

Cinque guerre ci ha dato re Vittorio

anonimo


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Stornelli viterbesi (So' stato a lavorà)
(Canzoniere del Lazio)


Una delle "Ottave antifasciste" raccolta da S.Portelli a Roma, nella borgata San Cleto, su informazione del popolano Domenico Salvi (1970).

Testo ripreso da "La musica dell'altra Italia" (sotto "Ottave antifasciste").
Cinque guerre ci ha dato re Vittorio
più vent'anni de fascio obbligatorio
non contento di tutto l'animale
cercava ancora un posto ar Quirinale.
Nel diciannove dopo il conflitto immane
il popolo chiede al re lavoro e pane
ai reduci del Carso sul mantello
je rispose con ojo e manganello.

inviata da Riccardo Venturi - 11/6/2005 - 17:05


Ritrovo queste strofe su “I Giorni Cantati”, Bollettino di Informazione e Ricerca sulla Cultura Contadina e Operaia, a cura del Circolo Gianni Bosio di Roma (numero 2 - gennaio 1974)

Con la seguente annotazione:
“Roma, San Basilio, maggio 1970. Il motivo è praticamente irriconoscibile. Probabilmente faceva parte di una serie di strofette su tutta la storia di Roma dal 900 in poi, di cui abbiamo trovato tracce in altre borgate romane.”

Bernart Bartleby - 25/9/2014 - 22:45


Sta pure in Stornelli viterbesi (So' stato a lavorà) (III)... (Mannaggia la paletta!)

B.B. - 26/9/2014 - 08:13



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org