Lingua   

A Bola

Luís Cília
Lingua: Portoghese



[1964]
Album "Portugal-Angola. Chants de lutte"
Parole di Jonas Negalha
Musica di Luís Cília

Una canzone terribile, e non credo nemmeno sia solo metaforica... Durante la guerriglia anticoloniale iniziata nel 1961 sia alcune delle fazioni indipendentiste (come l'UPA di Holden Roberto) sia l'esercito portoghese si macchiarono di atrocità inenarrabili contro la popolazione civile. E se il 1974 per il Portogallo significò la fine della dittatura di Salazar, la libertà e l'abbandono del colonialismo, per l'Angola indipendente volle invece dire l'inizio di un'altra lunga e sanguinosa guerra, un'atroce guerra civile che ebbe fine solo nel 2002 con un bilancio di centinaia di migliaia di morti e di mutilati dalle mine e quattro milioni di profughi...

Testo trovato qui
Rola
Sangrenta
Uma Bola
No chão de Angola.
O dia
Vai alto
Brilha
O Sol
Na Poeira
Incendiada.
Soldados
Jogam
Futebol
Com a bola
Que pula
Sangrando
No chão
De Angola.
Ninguém
Distingue
Na bola
Ensopada
Na areia
Empastada
Na erva
Que gira
No solo
A cabeça
De um negro
Sangrando
Que rola
No chão
De Angola

inviata da Alessandro - 10/11/2009 - 08:36



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org