Lingua   

Montenero

anonimo


Lingua: Italiano



Canto degli alpini

Anche questa è una canzone "nella guerra" più che "contro la guerra", ma accanto all'amor di Patria racconta le terribili condizioni della I guerra mondiale.

discesamorti


«Soprattutto nel corpo degli alpini troviamo altre numerose canzoni di guerra: molte parlano delle battaglie, altre sono semplicemente un inno all'Italia o al valore alpino, molte, però sono veramente tristi, mettendoci in risalto gli aspetti più crudi della guerra: la morte del capitano, il dolore dei soldati, la crudeltà degli imperatori ed infine la morte di tanti soldati: "tutti giovani sui vent'anni". Proprio questi ultimi aspetti li ritroviamo nella canzone "Montenero": una composizione che mescola dolore e coraggio nello stesso tempo.»
ITCG Monte Fiascone

*


Il 16 giugno 1915, durante la prima guerra mondiale, i battaglioni Exilles, Pinerolo, Susa e Fenestrelle del 3º Reggimento Alpini comandato dal colonnello Donato Etna, con un'azione notturna occuparono la cima del Monte Nero, nelle Alpi Giulie. L'impresa, che fu citata dalla stampa internazionale come esempio di brillante azione bellica, ebbe però un costo assai elevato in termini di vite umane; questo canto pare sia stato scritto e musicato dagli stessi alpini superstiti.

Wikipedia
Spunta l'alba del 16 giugno,
comincia il fuoco l'artiglieria,
il Terzo Alpini è sulla via
Monte Nero a conquistar.

Monte Rosso e Monte Nero,
traditor della vita mia,
ho lasciato la casa mia
per venirti a conquistar.

Per venirti a conquistare
abbiam perduti tanti compagni
tutti giovani sui vent'anni
La sua vita non torna più.

Il colonnello che piangeva
a veder tanto macello:
- Fatti coraggio, Alpino bello,
che l'onor sarà per te! -

Arrivati a trenta metri
dal costone trincerato
con assalto disperato
il nemico fu prigionier

Ma Francesco l'Imperatore
sugli Alpini mise la taglia:
egli premia con la medaglia
e trecento corone d'or.

Chi gli porta un prigioniero
di quest'arma valorosa
che non forza baldanzosa
fa sgomenti i suoi soldà.

Ma l'alpino non è un vile,
tal da darsi prigioniero,
preferisce di morire
che di darsi allo straniero.

O Italia, vai gloriosa
di quest'arma valorosa
che combatte senza posa
per la gloria e la libertà.

Bella Italia devi esser fiera
dei tuoi baldi e fieri Alpini
che ti dànno i tuoi confini
ricacciando lo stranier...

22/11/2004 - 12:14



Lingua: Italiano

Altra versione
Spunta l'alba del quindici giugno
comincia il fuoco l'artiglieria
Il Terzo Alpini è sulla via
Monte Nero a conquistar

Monte Nero monte rosso
traditor della vita mia
ho lasciato la mamma mia
per venirti a conquistar

Per venirti a conquistare
ho perduto tanti compagni
tutti giovani sui vent'anni
la lor vita non torna più

Colonnello che piangeva
a veder tanto macello
fatti coraggio Alpino bello
che l'onore sarà per te

inviata da DonQuijote82 - 27/9/2011 - 16:55


Il cosiddetto Monte Nero nel comune sloveno di Kobarid, cioè la famosa Caporetto scenario della famosa disfatta delle truppe italiane durante la Grande Guerra (1917), in realtà di nero non ha nulla. Il nome italiano deriva da un errore di traduzione: per gli sloveni è il Krn, ovvero il Tozzo, il Tarchiato. Il nome italiano è dovuto alla sbagliata interpretazione della parola, confusa con Črn, che in sloveno significa appunto nero.

E questo particolare la dice lunga sulla storia delle "pietre che parlano italiano", sparse tra l'Istria e le Alpi Giulie. Parleranno anche italiano, ma tradotto male!

Krn

CCG Staff tramite "Point Lenana" di Wu Ming 1 e Roberto Santachiara - 6/3/2015 - 23:44


Che non cambia il fatto che da noi qua a nord-est siamo pieni di Monti Neri (Czarna Góra in polacco).
Tarcchiato è il mondo...

krzyś - 7/3/2015 - 00:01



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org