Lingua   

Tu sei la mia vita

Lello Vitello
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Trentacinque
(Lello Vitello)
Another Holy War
(Blind Guardian)
¿Qué dirá el Santo Padre?
(Violeta Parra)


[1992]
Testo di Lello Vitello
Interpretazione originale di Lello Vitello e Tonio Scatigna e la Gatta da Pelare
Musica: "Tu sei la mia vita" (canzone liturgica)

1993 - Lello Vitello molti peli fa
1993 - Lello Vitello molti peli fa
Tu sei la mia vita
altro io non ho,
tu sei la mia strada,
la mia verità.
Nella tua parola
io camminerò,
fino a quando avrò respiro,
fino a quando tu vorrai,
non avrò paura, sai
se tu sei con me,
io ti prego, resta con me.


Non credo in te, Signore,
e ti spiego il perché,
tu saresti il bene
ma il bene qui non c'è.
Sopruso ed egoismo
la nostra civiltà,
finché ci saran frontiere,
finché ci saran bandiere
i popoli violenteranno
la parola tua,
e ognuno ti vorrà dalla sua.

Tu lo sai, Signore,
che se nascessi qui,
saresti crocifisso
dalla tua DC,
il male è nel potere
non nell'ideologia,
finché ci saran soldati,
finché ci sarà la CIA
fino a quando un padre
dirà ai figli suoi,
"Metti in tasca quello che puoi".

Chi ti rappresenta
non vive in povertà,
però va a predicarla
a chi la conosce già
tutti buoni amici,
porgete l'altra guancia,
tanto c'è chi vi comanda
pensa lui a riempir la pancia
non desiderate
mai la roba altrui,
tanto non ce l'avrete mai.

Tanto non ce l'avrete mai,
tanto non ce l'avrete mai.

inviata da Lello Vitello e Riccardo Venturi - 15/9/2009 - 22:13


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org