Lingua   

A Fiumicino c'è un aeroporto

Fausto Amodei
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Canto del bastone
(Cantacronache)
Il censore
(Cantacronache)
Nei reparti della FIAT
(Fausto Amodei)


[1963]

Canzone satirica sullo scandalo dell'aeroporto di Fiumicino, sul motivo di "E gira gira l'elica".
E gira gira l'elica
romba il motor
questa è la bella vita
la vita bella dell'aviator.

A Fiumicino c'è un aeroporto
che poverino è nato morto:
tutte le piste per l'atterraggio
ci han tanti buchi come il formaggio.

E gira gira l'elica...

Fare intrallazzi cogli impresari
con i ministri e i segretari
è la precipua occupazione
dei colonnelli dell'aviazione.

E gira gira l'elica...

Preti ministri e così via
per l'aviazione ci han simpatia
perch'essa è un'arma che con gran zelo
più di ogni altra va verso il cielo.

E gira gira l'elica...

Qualche ministro se ha da firmare
fa i suoi svolazzi senza guardare
perché è sicuro che per lui basti
posare pietre tagliare nastri.

Ai Ministeri non che si rubi
solo han la testa ben tra le nubi
e li hanno fatti per 'sta ragione
membri onorari dell'aviazione.

E gira gira l'elica...

E l'aviazione con eroismo
ci vuol difendere dal comunismo
ma dagli Amici mi guardi Iddio
che i miei nemici li scelgo io.

E gira gira l'elica...

Su cittadino, dei manigoldi
fanno li giochi con i tuoi soldi
se vuoi puntare più sul sicuro
vota un po' meglio per il futuro.

E gira gira l'elica
cessa così
la dolorosa istoria
del monopolio della DC.

inviata da Riccardo Venturi


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org