Lingua   

Os fantoches de Kissinger

José "Zeca" Afonso


Lingua: Portoghese


Ti può interessare anche...

Homem só, meu irmão
(Luiz Goes)
Cantigas do Maio
(José "Zeca" Afonso)
Soldadim catrapim
(António Pedro Braga)


afjose
[1976]
Letra e música de José Afonso
Parole e musica di José Afonso
Lyrics and music by José Afonso

Dall'album "Com as minhas tamanquinhas" (1976), il più importante del primo periodo post-rivoluzionario.

tamanquinhasminhas
Em toda parte baqueia
A muralha imperialista
Na ponta duma espingarda
Os povos da Indochina
Varrem da terra sangrenta
Os fantoches de Kissinger

Mas aqui também semeias
No pátio da tua fábrica
No largo da tua aldeia
A fome, a prostituição
São filhas da mesma besta
Que Kissinger tem na mão

Valor à Mulher Primeira
Na luta que nos espera
Só não há vida possível
Na liberdade comprada
Na liberdade vendida
A morte é mais desejada

A NATO não chega a netos
Abaixo o hidrovião
Na ponta duma espingarda
O Povo da Palestina
Mandou a Golda Meir
Uma mensagem divina

Da CIA não tenhas pena
Tem carne viva nas garras
É a pomba de Kissinger
Toda a América Latina
Se lembra das suas farras
A mesma tropa domina

A mesma tropa domina
Só um é embaixador
Mas nada nos abalança
A dormir sobre a calçada
Faz como o trabalhador
Dorme sobre a tua enxada

Faz como o atirador
Dorme sobre a espingarda.

inviata da Riccardo Venturi



Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi (2004)
I FANTOCCI DI KISSINGER

Da ogni parte crolla
la muraglia imperialista,
e in punta di fucile
i popoli dell'Indocina
spazzano via dalla terra insanguinata
i fantocci di Kissinger

Ma anche qui spargi semi
nel cortile della tua fabbrica
nella piazza del tuo paese.
La fame, la prostituzione
sono figlie della stessa bestia
che Kissinger tiene in mano.

Valore per prima cosa alla Donna
nella lotta che ci attende
ma non c'è vita possibile
nella libertà comprata
nella libertà venduta
la morte è più desiderata

La NATO non arriverà ai posteri
abbasso l'idrovolante
e in punta di fucile
il popolo palestinese
ha mandato a Golda Meir
un messaggio divino

Non aver pietà della CIA
che ha carne viva fra gli artigli
è la colomba di Kissinger
tutta l'America Latina
si ricorda delle sue gozzoviglie
ed è quella stessa truppa che domina

La stessa truppa che domina
è solo un ambasciatore
ma niente ci autorizza
a dormire sugli allori.
Fa' come il lavoratore,
dormi sulla tua zappa.

Fa' come il fuciliere:
dormi sul tuo fucile.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org