Lingua   

7

Casa del Vento
Lingua: Italiano



troppo poco tempo, troppo poco tempo
tu non alzi gli occhi dal sudore non c’è tempo
troppo poco tempo, troppo poco tempo
la tua vita sfuma consumata in un momento

solo per sperare, chiuso a lavorare
chi per quarant’anni una vita da sprecare
le lunghe giornate, le notti infinite
col calore addosso tra le fiamme e le colate

troppo poco tempo, troppo poco tempo
batte rosso il cuore in mezzo al petto non c’è tempo
troppo poco tempo, troppo poco tempo
brucia la tua vita consumata in un momento

momenti a sperare, sempre a lavorare
stringe la catena che ti aliena e che fa male
le lotte svanite, le lotte perdute
delusione addosso tra le fiamme e le colate

Oggi una scintilla venne all’improvviso
7 luci spente, fine d’esistenza
7 vite perse, 7 colpi alla coscienza
7 sguardi persi, persi ad uno ad uno
nella linea 5 non si sente più nessuno
7 luci spente, cade la speranza
7 condannati, dentro al fuoco è la mattanza
7 sono andati, non ritorneranno
petali caduti che mai più si rialzeranno

stanco il mio respiro, stanco il mio cammino
dentro queste mura si consuma il mio destino
migra il mio respiro, scappa il mio cammino
come il grande fiume che s’ingrossa qui a Torino

vivere con questo, stare in questo posto
dentro queste fabbriche è quello che conosco
adesso dormo il giorno, il giorno mio è la notte
il corpo si ribella, sotto il ritmo che sconvolge

Oggi una scintilla venne all’improvviso
7 luci spente, fine d’esistenza
7 vite perse, 7 colpi alla coscienza
7 sguardi persi, persi ad uno ad uno
nella linea 5 non si sente più nessuno
7 luci spente, cade la speranza
7 condannati, dentro al fuoco è la mattanza
7 sono andati, non ritorneranno
petali caduti che mai più si rialzeranno


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org