Lingua   

Why Was the Darkie Born?

The SNCC Freedom Singers


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Keep Your Eyes on the Prize
(The SNCC Freedom Singers)
Oginga Odinga
(The SNCC Freedom Singers)
Mandela
(Santana)


[Anni '60]

James Bevel, militante del movimento per i diritti civili e componente dei Freedom Singers sentì cantare questa canzone in Mississippi da un vecchio, che non ricordava dove l’aveva imparata. La riadattò, e aggiornò, insieme a Bernice Reagon, anche lei militante e componente dei Freedom Singers – più tardi, antropologa, fondatrice e leader del gruppo Sweet Honey in the Rock.
Il termine “darkie” è una delle espressioni più odiose del paternalismo sudista, per il quale i neri non escono mai da una perenne infanzia.”
Da un articolo di Alessandro Portelli su Acoma, Rivista Internazionale di Studi Nord-Americani

Aggiungo che la canzone originaria, riadattata da James Bevel, è sicuramente “That's Why Darkies Were Born”, scritta da Louis Brownstein e Ray Henderson nei primi anni ’30 e resa celebre dall’interpretazione di Paul Robeson.
Mommy, why was the darkie born?
Mommy, why was the darkie born?
Somebody had to pick the cotton,
Somebody had to pull the corn
Somebody had to build a great nation.
That’s why the darkie was born
That’s why the darkie was born.

Mommy, why was the darkie born?
Mommy, why was the darkie born?
Somebody had to cry at midnight,
Somebody had to weep and moan,
Somebody had to love everybody
That’s why the darkie was born
That’s why the darkie was born.

Mommy, why was the darkie born?
Mommy, why was the darkie born?
Somebody had to beat the drums
Somebody had to blow the horn
Somebody had to sing the blues
That’s why the darkie was born
That’s why the darkie was born.

Mommy, why was the darkie born?
Mommy, why was the darkie born?
Somebody had to go to jail
Somebody had to walk a picket line
Somebody had to fight for freedom
That’s why the darkie was born
That’s why the darkie was born.

inviata da Alessandro - 29/7/2009 - 08:04



Lingua: Italiano

Traduzione di Alessandro Portelli da Acoma, Rivista Internazionale di Studi Nord-Americani.
PERCHE' E' NATO IL NEGRO?

Mamma, perché è nato il negro?
Mamma, perché è nato il negro?
Ci voleva qualcuno per raccogliere il cotone
ci voleva qualcuno per tirare su il grano
ci voleva qualcuno per costruire una grande nazione
per questo è nato il negro,
per questo è nato il negro.

Mamma, perché è nato il negro?
Mamma, perché è nato il negro?
Ci voleva qualcuno che piangesse a mezzanotte
ci voleva qualcuno per versare lacrime e lamenti
ci voleva qualcuno per amare tutti
per questo è nato il negro,
per questo è nato il negro.

Mamma, perché è nato il negro?
Mamma, perché è nato il negro?
Ci voleva qualcuno per battere il tamburo
ci voleva qualcuno per soffiare nella tromba
ci voleva qualcuno per cantare il blues
per questo è nato il negro,
per questo è nato il negro.

Mamma, perché è nato il negro?
Mamma, perché è nato il negro?
Ci voleva qualcuno che andasse in prigione
ci voleva qualcuno che facesse i picchetti
ci voleva qualcuno che lottasse per la libertà
per questo è nato il negro,
per questo è nato il negro.

inviata da Alessandro - 29/7/2009 - 08:05



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org