Lingua   

San Lorenzo

Francesco De Gregori


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Rumore di niente
(Francesco De Gregori)
Centocinquanta stelle
(Francesco De Gregori)
Pablo
(Francesco De Gregori)


[1982]
"...e in mezzo a San Lorenzo spalancò le ali..."
"...e in mezzo a San Lorenzo spalancò le ali..."

Testo e musica di Francesco De Gregori
Lyrics and music by Francesco De Gregori
Album: Titanic

Il 19 luglio 1943 Roma viene bombardata per la prima volta dagli alleati: l'attacco è inaspettato perché Roma era stata dichiarata città aperta.
La Basilica di San Lorenzo viene dannegiata; Papa Pio XII lascia il Vaticano e visita le vittime.

Per approfondimenti:

* Il bombardamento del 19 luglio 1943
* Roma colpita, Roma brucia! da cronologia.it

«Ma è alle 11,02 minuti che nella città si ode il suono acuto delle sirene, il segnale minaccioso dell’attacco aereo. Molti romani che pure hanno notizia dei tremendi bombardamenti sulle altre città italiane non se ne preoccupano: l’Urbe, la “città santa”non può essere attaccata dal cielo, Roma è patrimonio dell’umanità, a Roma c’è il Papa, anche gli alleati lo sanno. Che Roma sia inviolabile lo crede l’uomo della strada ma lo credono anche i gerarchi e i generali»
(da Storia e memoria)

"Oggi pietà l'è morta/ ma un bel giorno rinascerà" è naturalmente una citazione della famosa canzone della Resistenza.

Sulla famosissima foto di Pio XII, da qualcuno sospettata di essere un falso storico manipolato ad arte, e sul rischio che alcune importantissime "foto della memoria" diventino monopolio di archivi privati si legga questo interessante articolo di Nadir Magazine.
Cadevano le bombe come neve
il 19 luglio a San Lorenzo
sconquassato il Verano
dopo il bombardamento
tornano a galla i morti
e sono più di cento.

Cadevano le bombe a san Lorenzo
e un uomo stava a guardare la sua mano
viste dal Vaticano
sembravano scintille
l'uomo raccoglie la sua mano
e i morti sono mille

E un giorno credi questa guerra finirà
ritornerà la pace ed il burro abbonderà
e andremo a pranzo la domenica fuori porta a Cinecittà
oggi pietà l'è morta
ma un bel giorno rinascerà
e poi qualcuno farà qualcosa
magari si sposerà

E il Papa la mattina da San Pietro
uscì tutto da solo fra la gente
e in mezzo a San Lorenzo
spalancò le ali
sembrava proprio un angelo con gli occhiali

E un giorno credi questa guerra finirà
ritornerà la pace ed il burro abbonderà
e andremo a pranzo la domenica fuori porta a Cinecittà
oggi pietà l'è morta
ma un bel giorno rinascerà
e poi qualcuno farà qualcosa
magari si sposerà.

La Guerra esiste da sempre...perchè non finisce mai? Domanda hamletica...guerra o pace, questo è il problema????

enricalderaro@libero.it - 26/3/2011 - 09:02


Siamo figli di Caino. Ed è nella nostra natura sopraffare il fratello invece di aiutarlo per ricavarne un utile e un vantaggio. E quelli che lo fanno spacciando e ammantandosi di nobili ideali sono pure i peggiori!!

Fabio - 27/3/2011 - 07:53


Gli Stati Uniti d'Europa (come già quelli d'America) sono stati creati per schiacciare tutti gli altri. E diranno sempre che portano la pace e la democrazia. Intanto per far questo stanno occidentalizzando (kolonizzando si diceva una volta) tutto quello che si può..

Nestore - 27/3/2011 - 13:32


Il dilemma non esiste...PACE PACE PACE

Alessandra - 28/3/2011 - 16:03


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org