Giovanni Visconti Venosta

Canzoni contro la guerra di Giovanni Visconti Venosta

Giovanni Visconti Venosta, (Milano 1831-1906), fratello del marchese Emilio (patriota milanese alle Cinque Giornate, amico di Mazzini, collaboratore di Cavour e poi ministro degli esteri e senatore del Regno d'Italia) fu scrittore, umorista e giornalista, autore, nei suoi “Ricordi di Gioventù: cose vedute o sapute” pubblicati nel 1904, di una viva e lucida rappresentazione della società lombarda nella seconda metà dell'ottocento, in pieno Risorgimento. Egli è rimasto però famoso per le sue parodie, specie per quelle patriottiche censurate durante l’occupazione austriaca e, soprattutto per il poemetto “La partenza del Crociato”, ovvero “Il prode Anselmo”.

http://it.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Visconti_Venosta