Lluís Llach

Canzoni contro la guerra di Lluís Llach

llachAssieme a Joan Manuel Serrat, Lluís Llach i Grande (si pronuncia gliuis gliàc) è il più noto rappresentante della Nova cançó catalana; ma, a differenza di Serrat, compone le sue canzoni esclusivamente in catalano. Il suo percorso inizia nel 1967 come membro de Els setze jutges; e già dai primi anni scrive autentici inni di lotta e resistenza antifascista che divengono ben presto notissimi in tutta la Spagna sebbene composti, come detto, esclusivamente in lingua catalana. E’ il caso di Cal que neixin flors a cada instant ("Bisogna che nascano fiori in ogni momento"), La gallineta ("La gallinella") o L’estaca, forse la sua canzone più nota, tradotta in molte lingue e vero strumento di rivendicazione e lotta popolare. D’altro lato, Lluís Llach è forse il cantautore iberico con la più vasta e solida formazione musicale e che più ha sviluppato il proprio percorso artistico e politico. La sua versatilità di compositore è straordinaria, passando fra la tradizione catalana e le sonorità mediterranee (in questo molto simile al De André di Creuza de mä), tra cantate di sapore classico e ritmi decisamente pop e rock.

(Riccardo Venturi)

Sito ufficiale (in catalano e castigliano)