Mario Pogliotti

Canzoni contro la guerra di Mario Pogliotti

25/11/2006
L'ultimo saluto a Mario Pogliotti
(ANSA) - AOSTA, 25 NOV - E' stato l' amico Piero Angela a commemorare Mario Pogliotti, il giornalista Rai morto ieri, il cui funerale e' stato celebrato oggi. Angela, con una commemorazione commovente anche segnata da una certa ironia e allegria "come sicuramente avrebbe voluto Mario", ha ripercorso la carriera giornalistica ed artistica del primo redattore capo della redazione Rai della sede regionale Valle d'Aosta. In particolare Piero Angela ha ricordato le serate jazz in cui con Pogliotti ed giornalista Gigi Marsico si esibivano in improvvisati concerti. Al funerale, tra gli altri, ha partecipato Luciano Caveri, Presidente della Regione autonoma Valle d'Aosta nonche' giornalista Rai. "Con la morte di Mario Pogliotti - ha commentato facendo pervenire ai familiari il cordoglio dei valdostani - scompare una figura di spicco del giornalismo valdostano che aveva scelto di diventare valdostano alla fine degli anni 70 quando in Valle d' Aosta era cominciata l' avventura delle trasmissioni televisive giornalistiche del Tg3 ed e' stato colui che ha allevato una generazione importante di giornalisti, di cui ho avuto l' onore di far parte". Ha quindi aggiunto: "lo piangiamo con grande rimpianto ricordando, tra l' altro, che Mario era un giornalista professionista atipico, perche' aveva sempre una doppia personalita': quella del giornalismo, era infatti stato un grande inviato inventore di formule giornalistiche significative, e quella di uomo di spettacolo che non aveva mai voluto perdere". Mario Pogliotti e' morto nel sonno nella sua abitazione di Aosta all' eta' di 79 anni lasciando il segno nella storia della televisione italiana: da Tv7 a 'A Z un fatto come e perche', fino al varieta' Non stop. Recentemente il Consiglio dell' Ordine dei Giornalisti della Valle d'Aosta gli aveva attribuito un riconoscimento per l' attivita' svolta. (ANSA). MIZ/FCO 25-NOV-06 17:02 NNNN

giornalisti.valdostani.it