Sud Sound System

Canzoni contro la guerra di Sud Sound System

Sito ufficiale

Il Sud Sound System esordisce discograficamente nel Giugno del 1991 con il 12 pollici ”Fuecu/T’a sciuta bona”, provocando un notevole impatto nel mondo musicale italiano, sia per l’uso del dialetto salentino nel reggae, sia per la freschezza delle trovate musicali e per l’impegno senza retorica dei testi. Ma la storia del Sud Sound System comincia qualche anno prima, in linea con la tradizione del reggae dance hall giamaicano: due piatti, le casse ed il microfono. Ed e’ così che nascono le prime dance hall per gli amici più intimi, in casa. Presto, però, lo spazio di quell’abitazione non potrà più contenere la gente accorsa numerosa con un semplice passaparola e la situazione si sposterà nelle campagne salentine, tra gli ulivi secolari, i frantoi abbandonati e i 40 gradi d’estate.
La genuinità di ”Fuecu” e ”T’a sciuta bona” farà salire la fama del gruppo ed i concerti nel 1991 saranno veramente numerosi, così come le apparizioni in trasmissioni televisive e radiofoniche, fra le quali ”Avanzi” e Rai Stereo Notte. E’ dello stesso anno la partecipazione al ”Festival delle Nuove Tendenze d’Autore” a Recanati (anch’esso trasmesso da Rai Stereo Notte).