I Wretched sono stati un gruppo hardcore punk italiano, nato a Milano negli anni ottanta legato al centro sociale Virus. Il genere musicale in cui vengono inquadrati è l'Hardcore Punk, di cui altri esponenti sono Indigesti, Raw Power, Negazione, Underage e Declino.
I Wretched si ispirarono ai gruppi anarcho-punk inglesi dell'epoca: principalmente i Discharge e i Crass. La loro opera si distingue per il forte messaggio anarco-pacifista, libertario, antimilitarista; venendosi ad inquadrare in questo senso più come un'azione di controcultura che come una semplice attività musicale. Un loro motto era "Chaos Non Musica": frase che esprimeva sia questa volontà di andare aldilà della musica sia la peculiarità del loro stile "anti-musicale", fondato su una violenza e velocità estreme (almeno nella prima parte della loro "carriera") che riflettevano la disperazione esistenziale, la rabbia e la voglia di lottare per vivere una vita non assoggettata alle asfissianti imposizioni dell'autorità borghese-militarista-capitalista.
In Italia furono fra i primi a stampare dischi autoprodotti, e a rivendicare questa scelta come volontà di indipendenza dal mercato. Ciò contribuì allo sviluppo della scena punk indipendente, che giunse negli anni a costruire un circuito alternativo fatto di dischi, fanzines, concerti, centri autogestiti.

• Gianmario - voce
• Daniele - chitarra
• Gianluca - basso
• Zambo - batteria
• Fabio - basso
• Crema - batteria