Cranchi

Canzoni contro la guerra di Cranchi

Il progetto Cranchi nasce nel 2010 da Massimiliano Cranchi e Marco Degli Esposti.

Attualmente il cantautore mantovano si accompagna con una band formata da Marco Degli Esposti (chitarra elettrica), Simone Castaldelli, (Basso elettrico), David Merighi (Tastiere), Alessandro Gelli (Violino) Fausto Negrelli (Batteria).

Il primo cd, autoprodotto, Caramelle cinesi esce in sordina a Febbraio 2011. Cd intimo e riflessivo sul tema dell’amore e del viaggio. La voce femminile in Ulisse e Orecchie da coniglio è di Marta Poltronieri.

Nel 2012 esce Volevamo uccidere il re (In The Bottle Records). Volevamo uccidere il re è folk. È canzone d’autore che sa di pianura e di fiume, di gente che vede le montagne ma non le ha mai scalate, che sente il profumo del mare ma non lo ha mai navigato.

Il disco è stato composto e arrangiato da Massimiliano insieme a Marco nel 2011, poi definito e prodotto con Federico (batteria) e Simone (basso), infine registrato e missato in casa da Marco Degli Esposti. L’unico ospite dell’album è Francesca Amati (Comaneci, Amycanbe), che ha prestato la sua voce in Cecilia.
Chi è oggi il re? Il re è un concetto, è una forma mentale di staticità, un dogma.
C’è chi ha combattuto il pensiero unico e c’è chi ancora lo sta facendo.
Molto spesso il “re” vince costringendoci a una guerra tra poveri.
Noi combattiamo con la musica e con le parole.

La canzone Ho lasciato il tuo amore, tratta dall’album, fa parte di una compilation per la LAV (lega anti vivisezione) di Modena e presente nel film I Cormorani di Fabio Bobbio Sordini.

Ospiti della serata finale del premio Tenco 2013.

A febbraio 2015 è uscito il terzo disco della band: Non canto per cantare, ancora su In The Bottle Records, con distribuzione Audioglobe ed edizioni New Model label.

Nel 2016 Eroe Borghese ha ricevuto una menzione speciale di merito dalla giuria di qualità di Magazzini sonori regione Emilia Romagna e fa parte della compilation Libera la musica 2015

Tra un concerto e l’altro Cranchi e la sua banda vivono sulle rive del Po.