Renaud

Canzoni contro la guerra di Renaud

Renaud Séchan è senz'altro il maggior cantautore francese vivente. E' nato a Parigi l'11 maggio 1953 da una famiglia di origine composita: la parte materna, ad esempio, viene dal Nord (la regione di Lille, Valenciennes e Calais) e questo spiega il suo amore per "Lille Roubaix Tourcoing" o per il "patois", lo "Chtimi" in cui ha cantato un intero album ("Renaud cante 'el Nord").

Fin da giovanissimo impegnato nella sinistra radicale e anarchica, Renaud compone la sua prima canzone nel maggio 1968 mentre occupa la Sorbona come membro del "Comité Révolutionnaire d’Agitation Culturelle". Dopo una serie di agitate esperienze, abbandonata la scuola, inizia a frequentare il mondo dello spettacolo come attore nella pièce "Robin des quoi?". Il suo primo album esce nel 1975 per la Polydor. Il lavoro, completamente scritto da lui, contiene brani oggi considerati come leggendari (come "Héxagone") ma che all’uscita vennero giudicati totalmente sovversivi ed esclusi dalle programmazioni radiofoniche.

Renaud, che continuerà per tutta la carriera a mantenersi impegnato tanto sul fronte musicale quanto su quello teatrale e cinematografico, affronta dal 1980 l’esperienza letteraria pubblicando una serie di apprezzati libri; da ricordare anche la bella interpretazione da protagonista del film "Gérminal" di Claude Berri, tratto dal celeberrimo romanzo di Emile Zola, accanto a mostri sacri del cinema francese come Gérard Depardieu e Miou-Miou.

Di pari passo procede anche una fortunata carriera concertistica internazionale, documentata nella ricca produzione di album live. Informazioni sul conto dell’artista, esclusivamente in lingua francese, si possono reperire con facilità in internet anche se la ricerca tramite i motori principali è ostacolata dal fatto che Renaud è nome assai comune in Francia. Il problema può essere superato se al nome del cantautore si unisce il titolo di un album, oppure digitando il cognome "Séchan". Sarà possibile così prendere visione dei tanti siti web non ufficiali, comunque ben curati, fra i quali particolarmente apprezzabile H.L.M. che ospita anche molte traduzioni (comprese quelle riportate nel nostro sito). Graficamente molto curato anche il sito ufficiale.

Negli ultimi anni, Renaud ha attraversato una difficile crisi personale ed artistica che lo ha portato ad abbandonare l'attività per sette anni e a una lenta caduta nell'alcolismo. Si è saputo risollevare componendo, nel 2002, un album ("Boucan d'enfer") che ha venduto oltre un milione di copie.

Discografia:

1975 Amoreux de Paname
1977 Laisse béton
1979 Ma gonzesse
1980 Marche à l’ombre
1980 Renaud a Bobino (live)
1980 Cassette d’or (partecipazione alla compilation)
1981 Le retour de Gérard Lambert
1981 Le p’tit bal du samedi soir (live)
1981 Musique en evasion (partecipazione alla compilation)
1981 Master serie Renaud (raccolta)
1982 Un Olympia pour moi tout seul (live)
1983 Morgane de toi
1985 Mistal gagnant
1986 Ma compil (raccolta)
1986 Le retour de la chetron sauvage
1987 Ma compil n° 2 (raccolta)
1988 Putain de camion
1989 Visage pâle renconter public (live)
1991 Marchand de cailloux
1993 Renaud chante el ‘Nord
1994 A la belle de Mai
1994 Renaud chante Brassens
1995 The meilleur of Renaud 1985 – 95 (raccolta)
1995 Les introuvables
1995 The meilleur of Renaud 1975 – 1985 (raccolta)
1996 Paris – Province (live)
1999 Les Enfoirés (partecipazione alla compilation)
1999 Les talents du siècle (raccolta in 3 volumi)
2000 L’absolutely meilleur of Renaud (raccolta)
2000 Cd story (raccolta)
2001 Le cinéma de Patrice Leconte (partecipazione alla raccolta)
2002 Boucan d’enfer
2002 Long box

LIBRI DI RENAUD

1980 Sans Zikmu (raccolta di canzoni)
1986 Mistral gagnant
1988 Renaud
1988 Le temps des noyaux (canzoni e disegni)
1988 Mai 68
1993 La petite vague qui avait le mal de mer
1994 Bille en tete
1996 Envoye special chez moi
1999 Le Renaud illusttre mes 40 chansons préférées de moi

LIBRI SU RENAUD

1982 Portait de Renaud di Pierre Tesquet
1985 Des que le vent soufflera di Regis Levefre
1986 Hyperstar Renaud de la zone a zenith di Catherine Paris
1986 Renaud di jacques Erwan
1987 Renaud l’album di Thierry Séchan
1988 Le roman de Renaud di Thierry Sécan
1988 Renaud di Claude Gassian
1995 Sour le chemin de Renaud di Sébastien Inion
2002 Boucan d’enfer di Thierry Séchan