Massimo Trotta

Canzoni contro la guerra di Massimo Trotta

Nato a Roma nel 1960, si è diplomato in Composizione con il massimo dei voti sotto la guida del Maestro Azio Corghi presso il Conservatorio di musica "Giuseppe Verdi" di Milano, dove è stato allievo anche nella classe di direzione d’orchestra. Ha conseguito la Laurea in Lettere con il massimo dei voti e la lode presso l’Università degli Studi di Roma "La Sapienza" presentando una tesi sul compositore giapponese Toru Takemitsu e l’elemento acqua nella musica. Ha inoltre studiato pianoforte con il Maestro Enrico Pieranunzi.
La sua prima esecuzione risale al 1989; presso la Sala Verdi del Conservatorio di Milano l’orchestra de "I Pomeriggi Musicali di Milano" eseguì il suo brano orchestrale Nebulae. Nel 1991 gli è stato assegnato il 1° premio al Concorso Nazionale di Composizione "Città di Mestre" per la categoria orchestra d’archi con solista. Nel 1993 è stata segnalata una sua composizione per otto voci soliste al 20° Concorso Internazionale di Composizione "Guido d’Arezzo" (nessun premio assegnato ed unica segnalazione per la relativa categoria). Nel 1994 un suo lavoro presentato al 1° Concorso Internazionale di Composizione "Ernest Bloch" a Lugano, era stato scelto per la pubblicazione. Alcuni suoi lavori sono stati eseguiti nell’ambito di importanti festivals in Italia e all’estero (Anzio Festival 1991, Roma Europa Festival 1992, Mùsica de Verao 2° Festival International 1992 Pocos de Caldas -Brasil-, Rive-Gauche Concerti 7° stagione 1992 Torino-Rai Radio Tre, 23° Stagione Concertistica 1996 città di Foggia, 5° Festival Organistico Città di Camaiore 2000, Progetto-Musica 2001 Nuove Forme Sonore Roma, ed altri.)

E’ stato assistente musicale del direttore d’orchestra Will Humburg per le incisioni delle opere "Il Trovatore" e "Falstaff" di Giuseppe Verdi per la Naxos Records. E’ stato attivo come compositore anche nell’ambito di altri generi musicali, dall’improvvisazione jazz al teatro, scrivendo musiche per alcuni programmi televisivi, documentari e per lavori teatrali (fra i quali, in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica "Arturo Toscanini" dell’Emilia Romagna, uno spettacolo per Maddalena Crippa al Teatro Stabile di Parma nel 1995). Ha pubblicato per le case editrici Edi-Pan di Roma e Delatour France. Ultimamente ha registrato un CD d’improvvisazioni, edito dal Gruppo M.A.P. di Milano, mescolando lo stile "swingato-jazzistico" con altri idiomi musicali, suonando lui stesso vari strumenti (pianoforte, batteria, tromba, flauto armonica, violino, chitarra, ed altri) sovraincidendoli. Ha inoltre partecipato al seminario tenuto dal Maestro Gyorgy Ligeti a Novara nel 1996.

Sin dalla fine del 1995, interrompendo per diversi anni l’attività di compositore, pur continuando ad insegnare, ha cominciato a dedicarsi profondamente agli studi dei livelli alti di coscienza e alla possibilità spirituale di vivere come esseri cooperativi e multidimensionali, studi che attualmente non considera separati da quelli di ambito musicale.

Ha insegnato Armonia Contrappunto Fuga e Composizione presso i Conservatori di musica di Salerno, Monopoli, Avellino, Bari e Vibo Valentia, dove attualmente è titolare della Cattedra.

Inoltre è un autore impegnato sui temi del sociale e in particolare ha prodotto il CD "Figli dell'Acquario" con numerose canzoni sui più svariati temi (guerra, basi NATO in Italia, rispetto per gli animali, AIDS, scie chimiche, religione e femminilità , ecc.).