Los Lobos

Canzoni contro la guerra di Los Lobos
MusicBrainzMusicBrainz DiscogsDiscogs Stati Uniti Stati Uniti

Los Lobos

Biografia da
http://www.rockol.it/biografia.php?idbiografia=501

E' stato il successo di La Bamba (1987) a far conoscere i Los Lobos al mondo: David Hidalgo, Cesar Rosas, Louie Peréz e Conrad Lozano (a cui si aggiunge in seguito Steve Berlin, proveniente dai Blasters) provengono dal barrio di Los Angeles, il quartiere ispanoamericano della città. All'inizio, come tutti i ragazzi, amano il rock'n'roll e formano un gruppo con chitarre elettriche, poi imparano a suonare gli strumenti tradizionali e si costruiscono un infinito vocabolario di canzoni popolari, adatte alle feste di quartiere e ai matrimoni. Suonano la prima volta fuori dai loro confini nel 1980 con Tito Larriva (il cantante che stava sul palco nel vampiresco "Dal Tramonto All'Alba"), ma il pubblico californiano elettrizzato dall'onda punk non capisce e non gradisce. I Los Lobos non demordono e insistono: "How will the wolf survive?" (1984) e "By the light of the moon" (1987) sorprendono mezzo mondo con la loro miscela di rock'n'roll e "border music", ma soprattutto per un songwriting eccellente che, almeno in un caso ("One time one night in America") offre il fianco al paragone con John Fogerty. Dopo il successo dell'interpretazione di "La bamba" i Los Lobos tornano per una parentesi tradizionale con "La pistola y el corazón" (1988) e poi virano decisamente verso un sound energico ed elettrico, pur rispettoso della loro poliedrica formazione: ottimi album come "The neighboorhood" (1990), il più sperimentale "Colossal head" (1996) e il loro capolavoro, "Kiko" (1992, prodotto da Mitchell Froom e Tchad Blake). Da segnalare anche le numerose collaborazioni (tra cui non manca il nome di Tom Waits) e l’ottimo cofanetto in 4CD "El cancionero – Mas y mas" del 2000: lo stesso anno la Hollywood Records decide finalmente di ristampare il primo album di Hidalgo & C. "Just another band from East L.A.", inciso sotto il nome di Los Lobos del Este de Los Angeles e da tempo introvabile. Dopo un altro disco eccellente ("Good morning Aztlán"), i cinque celebrano il trentennale di carriera (1974-2004) con un album, "The ride", che li vede eseguire brani nuovi e pagine del vecchio repertorio accanto ad ospiti illustri come Tom Waits, Elvis Costello, Bobby Womack, Richard Thompson, Dave Alvin, Ruben Blades e Mavis Staples.

DISCOGRAFIA ESSENZIALE
LOS LOBOS DEL ESTE DE LOS ANGELES (JUST ANOTHER BAND FROM EAST L.A.) – 1975, Nueva Vista; 2000, Hollywood (ristampa)
…AND A TIME TO DANCE – 1983, Slash
HOW WILL THE WOLF SURVIVE? – 1984, Slash/Warner Bros.
BY THE LIGHT OF THE MOON – 1987, Slash/Warner Bros.
LA PISTOLA Y EL CORAZON – 1988, Slash/Warner Bros.
THE NEIGHBORHOOD – 1990, Slash/Warner Bros.
KIKO – 1992, Slash/Warner Bros.
PAPA’S DREAM – 1995, Music For Little People
COLOSSAL HEAD – 1996, Warner Bros.
THIS TIME – 1999, Hollywood Records
EL CANCIONERO-MAS Y MAS – 2000, Rhino/Warner Bros.
GOOD MORNING AZTLAN – Mammoth Records, 2002
THE RIDE – Hollywood Records, 2004