Pino Caruso

Canzoni contro la guerra di Pino Caruso

un grande del cabaret italiano
www.pinocaruso.it

Giuseppe "Pino" Caruso (Palermo, 12 ottobre 1934) è un attore e scrittore italiano.

La sua carriera inizia infatti in Sicilia nel 1958 come attore drammatico. Debutta in teatro al "Piccolo" di Palermo il 16 marzo 1958 ne Il gioco delle parti di Luigi Pirandello. Dopo otto anni di teatro di prosa, nel 1965 approda al cabaret, si trasferisce a Roma, il successo è immediato. Ingaggiato per la rappresentazione de Il venditore di echi di Dino Gaetani, viene scoperto dal giornalista de Il borghese Luciano Cirri.

Caruso inizia così a lavorare al Bagaglino. Nel 1968 arriva anche la popolarità televisiva. Viene scritturato dalla televisione che con Che domenica amici di Castellano e Pipolo lo porta alla popolarità. Successivamente si dedica anche alla regia nel teatro.

Poi passa al cinema, facendo l'attore-regista in Sedotto e abbandonato del 1977. Infine, dirige Lei è colpevole, si fidi in televisione sul caso Tortora (1983-84). Come attore ha al suo attivo 28 film per il cinema di cui 3 di produzione francese, girati oltralpe. In tv, a partire dal 2002, Pino Caruso è protagonista della fortunata fiction Carabinieri per due stagioni consecutive.

Nel 2006 ritorna in televisione ed è tra gli interpreti della miniserie della Rai Eravamo solo mille.

Wikipedia